PLAY MUSIC STOP VIOLENCEcambia il mondo con la tua musica

Home / Concorso / Brani / Logorapsodi

foto

Naturalmente Imperfetta

Logorapsodi

Testo brano

NATURALMENTE IMPERFETTA

Guardo il buio della notte e vedo luci che

sporcano le stelle di elettricità

non posso più, più guardare il cielo e vedere cosa c'è

La mia voglia di blu

Ora è solitudine.



Mare sabbia vento ed alberi

il palco dove crescevamo liberi

Maestra di lavoro e di riposo

e di tutto quel che c'è

Tiene il tempo per me

Scrive la mia musica.



Un seme morirà

nutrendo un mondo che nasce per te

ascolta la tua terra e poi

prova a tracciarne i bordi

perché lei senza di te

è naturalmente imperfetta.



Quando nacqui era qui

senza che chiedessi nulla

quando nacqui era qui

non mi cullava lei era la culla

L'uomo in guerra con lei

Distrugge casa sua

non comprendendo che

non comprendendo che

In ogni guerra non si vince mai.



Siamo piccoli da soli, uniti immensi, come granelli

formano spiagge e poi reggono il mare,

quando pensiamo tutti quanti a curare i nostri orticelli

apriamo tra di noi una distanza abissale.



Quando il gioco vale la candela

e il giogo ti fa male perché grava sulla schiena,

non c'è scusa che tenga, scusa, non vale la pena,

uscire da se stessi se è fuori la vita vera?



Un angelo sta all'uomo come l'uomo al mondo naturale,

non per inglobare, ma per tutelare,

siamo nati per offrire, non per soffrire, e penso

che l'opposto dell'amore non sia l'odio ma il possesso.



Radici dentro il mondo come alberi da frutto,

una cosa la comprendi in relazione al tutto,

prendi questa terra, rendila migliore,

arrenditi che non sarà una rendita solo per te.





Un seme morirà

nutrendo un mondo che nasce per te

ascolta la tua terra e poi

prova a tracciarne i bordi

perché lei senza di te

è naturalmente imperfetta.